Protezione patrimoniale ed opportunita fiscali.

 

 

Il "trust" è uno strumento utilizzabile da tutti e che offre diverse opportunità, in particolare quella di proteggere il proprio patrimonio immobiliare e/o mobiliare ed altro ancora.

Esso è definito anche come "cassaforte giuridica".

 

Il trust è un contratto, tipico della giurisprudenza anglosassone, ma che da qualche anno è stato pienamente adottato e riconosciuto anche dalla legislazione italiana. In Italia tale figura è stata ufficialmente introdotta dalla legge 364/89, in vigore dal 1 di gennaio 1992. Tale norma altro non è che la ratifica della convenzione dell'Aja sulla legge applicabile al Trust siglata il 1 di luglio 1985.

In Italia sono ancora pochi, perchè, i professionisti (commercialisti, avvocati, notai) che conoscono a fondo questo strumento e non tutti sono in grado di proporlo in maniera seria ed efficiente alla propria clientela.

Ecco perch'è necessario rivolgersi a professionisti competenti in materia.

 

COME FUNZIONA UN TRUST?

 

Nel trust ci sono 3 soggetti (ma possono essere anche di meno o di più, a seconda della giurisdizione che regola il trust): il disponente, il fiduciario e il beneficiario.

Il disponente (detto anche "trustor" o "settlor") è quel soggetto che trasferisce la proprietà  di uno o più beni a favore di un soggetto fiduciario (detto "trustee", solitamente un professionista o una società  specializzata in gestione trust), il quale dispone ed amministra i diritti reali così acquisiti (secondo le indicazioni che sono state stabilite dal disponente all`atto della costituzione del rapporto giuridico), per uno scopo predeterminato o nell`interesse di un beneficiario titolare di un diritto personale, cui successivamente, se l`atto costitutivo del "trust" così prevede, potranno trasferirsi in piena proprieta` i beni alla cessazione del "trust".Solitamente la durata di un trust è espressamente stabilita al momento della sua costituzione. In caso contrario, un trust si scioglie quando i suoi obiettivi sono stati raggiunti. Il patrimonio di un trust può essere aumentato in ogni momento, anche con un lascito testamentario.

 

I VANTAGGI DEL TRUST

 

I vantaggi di costituire un trust sono molteplici, ma tra questi spicca quello connesso alla PROTEZIONE del proprio patrimonio. Con il perfezionamento dell`istituto si viene a realizzare la completa separazione dalla sfera giuridica del disponente del "patrimonio conferito", che passa in piena gestione al "trustee", attuando una forma di ampia tutela e garanzia del patrimonio stesso. Il complesso dei beni che lo compongono, infatti, non puo` essere oggetto di alcuna pretesa da parte di: - creditori del disponente, in quanto i beni costituenti il patrimonio che è stato conferito al "trust" non sono piu` di proprieta` del disponente;- creditori personali del "trustee", poiche` lo stesso, seppur proprietario, detiene i beni conferiti solo in virtù della pregressa costituzione del "trust", non a titolo personale, ma in favore del "trust" e ne dispone secondo le modalita` che il "disponente" ha definito all`atto della costituzione del "trust" stesso; - creditori dei beneficiari o loro eredi, che potranno operare una cessione solo con lo scioglimento del "trust" (il cui termine viene definito nell`atto di costituzione) ed il conseguente trasferimento della proprieta`.

 

L`istituto del "trust" e` assai flessibile e le finalità  cui il "trust" diviene funzionale possono essere le piu` svariate: può servire ad un imprenditore per proteggere la massa patrimoniale (case, auto, terreni, quote, azioni, etc.) dalle vicende che riguardano la sua attività  imprenditoriale; può servire ad un imprenditore per usufruire di una fiscalità  agevolata qualora trasferisse i dividendi della sua società  nel trust; per la tutela dei minori; per finalità  successorie (es.: per destinare i propri beni ad eredi specifici o a persone estranee alla famiglia). Il nostro civil law considera il concetto di proprietà  con una visione che può apparire "rigida": un bene lo si può frazionare, può essere locato, affittato, dato in usufrutto, in gestione e altro, ma un "proprietario", persona o società , è sempre individuato o individuabile. Con il Trust, per fortuna, non è così. Nel trust non esiste la figura della proprietà  o del proprietario. Esistono invece: il bene (mobile, immobile, liquidità  o altro), chi lo cede in gestione, chi lo gestisce, e chi ne trae i benefici.

 

OBBLIGHI FISCALI

 

Il "trust" deve:

1. presentare annualmente la dichiarazione dei redditi (cfr. circolare 48/2007 dell`Agenzia delle Entrate);

2. acquisire un proprio codice fiscale;

3. ottenere partita Iva laddove si eserciti un`attivita` di tipo commerciale.I dettami tributari del "trust" prevedono inoltre, obbligatoriamente, la tenuta delle scritture contabili, a seguito delle modifiche introdotte dalla legge 296/2006 all`articolo 13 del Dpr 600/73. I "trust" che hanno per oggetto esclusivo l`esercizio di attivita` commerciali devono tenere le scritture contabili previste dall`articolo 14, mentre quelli che esercitano attivita` commerciale in forma non esclusiva sono obbligati alla tenuta delle scritture contabili ex articolo 20 dello stesso Dpr 600. In base all`attivita` svolta, il "trust" puo` essere anche soggetto all`Irap.

 


IN CONCLUSIONE

 

Costituire un trust significa disporre di uno strumento altamente flessibile, adattabile alla propria volontà , consolidato dalla normativa italiano e può essere utile a tutti per:

- proteggere il proprio patrimonio;

- regolare la successione del proprio patrimonio;

- ottenere un risparmio fiscale.

 
Per maggiori informazioni scriveteci a info@jmitalia.it , vi invitiamo a visitare il sito www.jmitalia.it Vuoi saperne di più?
Chiama i nostri uffici: +39 0572 1976293
oppure contatta direttamente il nostro esperto: +39 339 4783744


  • A cosa serve il trust
  • Apertura Conto Bancario Estero Aziendale
  • Apertura Conto Bancario Estero Personale
  • Apertura conto corrente a protestati
  • Banca offshore il tuo futuro
  • Banche Offshore modus vivendi
  • Bonifico Anonimo
  • COSTITUZIONE DI SOCIETA ESTERE
  • Cancellazione Protesti
  • Carta Offshore
  • Cattivi pagatori.
  • Che cos'e un conto di moneta elettronica?
  • Come aprire un conto off shore
  • Come aprire una societa offshore
  • Come funziona una societa off shore
  • Consigli per conti offshore
  • Conti bancari nei paradisi fiscali
  • Conti bancari offshore
  • Conto Corrente Per Protestati FALLIMENTI, LIQUIDAZIONI etc.
  • Cos'e un Trust?
  • Costituire un Trust significa costruirsi il Futuro
  • Definizione di protesto
  • Due Diligence
  • Esiste Conto corrente per protestati che mi permetta di versare assegni?
  • Guadagnare soldi su internet
  • I casi piu diffusi in cui si utilizza il trust
  • I vostri conti correnti per protestato sono pignorabili e segnalati?
  • Il sistema di costing
  • La Banca Offshore
  • La mission di jmitalia.it
  • La soluzione offerta dai Trust interni
  • La tua azienda ha un conto protestato?
  • Paradiso Fiscale
  • Prestiti per Protestati
  • Protezione del patrimonio
  • Protezione patrimoniale ed opportunita fiscali.
  • Protezione patrimonio personale
  • Registro Cattivo Pagatore
  • Registro Protestati o Registro Protesti
  • START-UP, DELOCALIZZAZIONI E CESSIONI
  • Segreto Bancario
  • Selezione di una Banca Offshore
  • Societa offshore
  • Sono protestato, posso aprire un conto corrente?
  • TRUST ELUSIONE FISCALE DISTRAZIONE DI PATRIMONI
  • TRUST, PROTEZIONE DEI BENI PERSONALI
  • Trust Immobiliare in Italia
  • Trust Patrimoniale
  • Trust familiare
  • Usate una banca offshore
  • aprire un conto cifrato offshore nei paradisi fiscali
  • conto corrente bancario
  • controllo di gestione
  • crisi d'impresa
  • fondazione
  • privati, artigiani e che hanno subito protesti o segnalazioni o fallimenti.
  • societa anonima
  • Vuoi saperne di più?
    Chiama i nostri uffici: +39 0572 1976293
    oppure contatta direttamente il nostro esperto:
    +39 339 4783744

    Richiedi maggiori informazioni

     Ho letto e accetto Norme Privacy

    Il nostro Team

    Da diversi anni assistiamo la nostra clientela nell'istituzione e nella gestione di TRUST Patrimoniali prevalentemente secondo la legge regolatrice del Jersey.

    Servizi

    Dall’analisi della vostra posizione patrimoniale all'atto notarile, tutto presso i nostri uffici. Contattaci per una pre analisi del tutto gratuita.

    Address:

     Via Salvo D'Acquisto 45, 51017 Pescia (PT)

    Phones:

     +39 0572 1976293

    Fax:

     +39 0572 1971145

    E-mail: